Carta acquisti (over 65, minori 3 anni)

Cos’è

 

La carta acquisiti è un beneficio che lo Stato eroga ai cittadini italiani e stranieri in possesso di specifici requisiti e previo invio della relativa domanda, pari a 40 euro al mese, ossia 80 euro bimestrali da accreditare sulla carta.

A partire dal 2014, oltre che ai cittadini italiani, la carta acquisti potrà essere richiesta anche dai cittadini membri di uno Stato dell’Unione Europea senza cittadinanza italiana e dai cittadini extracomunitari purché in possesso di regolare permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.

 

Come funziona

 

la carta acquisiti va richiesta mediante presentazione della domanda che deve essere redatta su un apposito modulo da scaricare su internet, oppure, presso le sedi Inps o Uffici postali.

 

Una volta compilato il modulo di domanda, questo va consegnato presso gli sportelli di Poste Italiane che provvedono a trasmetterlo per via telematica all’INPS per la verifica dei requisiti e successivamente per la spedizione ed erogazione del contributo economico di 80 euro ogni bimestre.

 

Ritirata la carta, il cittadino può usarla per pagare i propri acquisti in tutti i negozi alimentari aderenti all’iniziativa, per avere sconti, circa il 5% in meno, nei negozi convenzionati che sostengono il programma Carta Acquisti e che espongono il marchio carta acquisiti, per accedere direttamente alla tariffa elettrica agevolata ecc.

 

Scadenza

 

 Le domande carta acquisiti, non hanno scadenza fatta eccezione per il modello ISEE che deve essere trasmesso annualmente, per cui il cittadino che ritiene di essere in possesso dei suddetti requisiti, può presentare la domanda in qualsiasi momento. Altresì non è prevista alcuna scadenza anche per il rinnovo carta acquisti anni successivi.

 

Carta acquisti requisiti: 65 anni e bimbi 3 anni stranieri e italiani

 

L’articolo 1 co. 216 legge n.147/2013, ha previsto che il beneficio della carta acquisiti sia esteso anche ai cittadini stranieri con cittadinanza in uno dei paesi dell’Unione Europea e ai cittadini extracomunitari residenti in Italia con regolare permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, purché in possesso dei requisiti di legge per richiedere e autorizzare la concessione del beneficio.

 

La carta acquisti spetta a cittadini italiani e stranieri entro determinati requisiti di età e limite reddito ISEE .

 

Carta acquisti 2018 limite di reddito ISEE:

 

A partire dall’1 gennaio 2022, il limite di reddito ISEE è il seguente: Euro 7.120,39

Requisiti per stranieri e italiani con età superiore ai 65 anni:

i cittadini italiani, i cittadini stranieri con cittadinanza in uno dei Paesi della Comunità Europea e cittadini extracomunitari con permesso di soggiorno CE possono richiedere la carta acquisiti se in possesso dei seguenti requisiti:

Età pari o superiore a 65 anni;

Non avere trattamenti o averli al di sotto delle seguenti soglie euro 7.120,39, se di età pari o superiore a 65 anni e per chi ha 70 anni euro 9.493,86. Nel caso in cui, i suddetti trattamenti siano erogati come sostegno economico pensionati a basso reddito,  la somma tra redditi e trattamenti non deve comunque superare le predette soglie.

Avere ISEE inferiore a 7.120,39.

Non essere ricoverato presso istituti di cura a lunga degenza, ove è garantito il vitto da parte dello Stato;

Non essere detenuto presso carceri e istituti di pena, ove è garantito il vitto da parte dello Stato;

Non essere da solo o con il coniuge se si ha più di un’utenza di energia elettrica domestica intestata, più di una utenza elettrica non domestica. più di due utenze gas, più di 2 veicoli intestati a proprio nome, essere in possesso di una quota immobiliare ad uso abitativo pari o superiore al 25%, oppure, essere proprietario di una quota pari o superiore al 10% di immobile ad uso non abitativo o di categoria catastale C7, avere un patrimonio mobiliare come da indicazione ISEE superiore a 15.000 euro.

Requisiti per stranieri e italiani bambini con età inferiore ai 3 anni:

avere un ISEE inferiore a 7.120,39;

Non essere, insieme ai genitori intestatari di più di una utenza elettrica domestica, più di una utenza elettrica non domestica,

Non essere intestatari di più di 2 utenze gas;

Non essere proprietari di più di 2 auto;

Non possedere una quota immobiliare ad uso abitativo pari o superiore al 25%, oppure, essere proprietario di una quota pari o superiore al 10% di immobile ad uso non abitativo o di categoria catastale C7;

Non avere un patrimonio mobiliare come da indicazione ISEE superiore a 15.000 euro.

Quando arriva e come si ritira?

Una volta consegnata la domanda e verificata la sussistenza dei requisiti da parte dell’Inps, Poste Italiane, procede a spedire la carta acquisti presso l’indirizzo di residenza indicato sulla domanda precedentemente presentata. Successivamente alla spedizione della carta, viene spedito il Codice PIN ed erogato l’importo complessivo spettante nel bimestre in corso alla data di presentazione della domanda.

 

Nelle nostre sedi possiamo aiutarti per la compilazione della domanda

(guidafisco.it)

Per maggiori informazioni vieni a trovarci in una delle nostre sedi o scrivici all'indirizzo spiprato@prato.tosc.cgil.it